Marzo mese della prevenzione
3 Marzo 2021
Toelettatura per cani e gatti.
20 Maggio 2021

L’arrivo di un cucciolo nelle nostre vite è sempre un evento emozionante, ma ci mette anche davanti al dovere di fare delle scelte per il suo bene, e una di queste riguarda sicuramente l’alimentazione più corretta.

Un cucciolo attraversa una fase delicata della vita: la crescita, in virtù di questo l’alimentazione deve supportare questa fase, ma anche andare a comporre quello che sarà il metabolismo da adulto.

I tipi di alimentazione che si possono scegliere sono fondamentalmente due, da non sovrapporre mai, e a maggior ragione durante crescita.
Il primo è l’alimentazione industriale, composta da prodotti commerciali, umidi o secchi.
La scelta per i cuccioli è tra i prodotto denomitati o puppy o junior, che siano completi, con una formulazione bilanciata. Salvo esigenze particolari, meglio abituare il cucciolo all’alimento secco, che aiuterà la dentizione e favorirà una corretta digestione.

Il secondo tipo di alimentazione che è possibile scegliere è quella casalinga, o naturale, che prevede l’uso di materie prime fresche e l’assemblaggio del pasto da parte del proprietario. La formulazione, sopratutto per un soggetto in crescita, è necessario sia studiata da un veterinario che dopo una visita preparerà una dieta soggetiva.

L’alimentazione naturale può essere somministrata a qualsiasi età, e sopratutto in crescita permette di personalizzare gli apporti nutrizionali in maniera mirata. Oggi sono reperibili molte formulazioni (come la dieta Barf) che permettono una dieta casalinga bilanciata, per far fronte ad ogni esigenza.

Chiedete al nostro personale, che vi potrà illustrare le varie possibilità e seguire nel percorso alimentare.

Indipendentemente dal tipo di alimentazione che decidiamo di scegliere per il nostro cucciolo, ricordiamoci di mantenerlo sempre in peso forma, e di concederci insieme a lui dell’esercizio fisico non troppo pesante, ma costante, così eviteremo problemi metabolici o articolari da adulto.

X